I tre paesi

Stampa

Trarego


campanile-trarego

Trarego (771 mslm) è il capoluogo e sede del Municipio. Il borgo di Trarego è caratterizzato da strette strade e scalinate lastricate in pietra che creano angoli suggestivi, antiche abitazioni e ville ristrutturate affacciate sulla verde e piana campagna sottostante. La valle che lo affianca, percorsa dal rio Cannero, è un’unica boscaglia che si dirada nella parte alta lasciando spazio ai pascoli e ai grappoli di baite. A Trarego si trovano diversi edifici di archeologia industriale, come i mulini per la macina dei cereali, la latteria sociale ed una primitiva centrale idroelettrica che agli inizi del XX secolo produceva l’energia necessaria per illuminare le strade del paese e le abitazioni private.

Leggi...

Cheglio


campanile-cheglio

Cheglio (773 mslm) è un minuscolo villaggio dall’atmosfera di antico borgo rurale con i suoi stretti vicoli tra le abitazioni di pietra. Riscoperto negli ultimi anni da chi ama la serenità dei luoghi, ha avuto un importante sviluppo edilizio ad opera di villeggianti e di ospiti stranieri che vi hanno costruito ville e case di vacanza. La conca morenica esposta a mezzogiorno in cui sorge l’abitato permette di godere di un’abbondante insolazione anche nel periodo invernale, caratteristica che unita all’amenità del luogo ne fa un’attrattiva per il turismo residenziale.

Leggi...

Viggiona


campanile-viggiona

Il borgo di Viggiona (686 mslm) è molto antico e la sua storia si confonde con quella delle parrocchie più antiche della Pieve di Cannobio. Sorge su un vasto altipiano morenico dell’ultima glaciazione, al riparo dai venti di tramontana, con un panorama che spazia oltre il termine del lago e verso la Svizzera...
Ha una grandiosa chiesa parrocchiale barocca della fine del Seicento consacrata a San Maurizio che custodisce preziosi paramenti d’epoca ricamati in oro, un pulpito del 1618, opera dei fratelli Zampatini, intagliatori locali, ed un importante Crocifisso ligneo.

Leggi...